Archivi categoria: Sanità

Le Melorie – Il degrado della nostra periferia

Nel Luglio scorso alcuni cittadini di Ponsacco, residenti in Località Le Melorie, stanchi delle continue segnalazioni fatte senza giungere ad alcun risultato, hanno raccolto alcune immagini a  testimonianza del degrado che attanaglia la nostra periferia e ce le hanno inviate.

Vogliamo che a parlare sia solo questo video- testimonianza che, sicuramente, vale più di mille parole ma restiamo allibiti se, veramente, la nostra Amministrazione Comunale è rimasta inerte di fronte alle molte segnalazioni che i concittadini ci hanno detto aver fatto.

 

TRASPARENZA BricHotel Migranti

Tutto ha avuto inizio nei primi giorni del mese di Luglio di quest’anno, quando i giornali ci hanno informato dell’arrivo e alloggio di un certo numero di migranti presso il BricHotel nella zona industriale di Ponsacco.

brichotel-ponsacco-migranti-hotel-1

Sono passate tre settimane circa, e le notizie continuano ad arrivare frammentate e sempre dai quotidiani cartacei e on line.

La nostra amministrazione sembra rimanere in rispettoso silenzio !!!

Le uniche informazioni conosciute dai cittadini sono sempre quelle riportate dalla stampa sopra richiamata.

Il sindaco ha dichiarato di essere venuta a conoscenza del provvedimento del prefetto Attilio Visconti soltanto dai social network.

Tuttavia, nulla o poco più, ad oggi  c’è dato sapere.

Proprio per questo motivo abbiamo  ritenuto neccessario protocollare una interrogazione (protocollata la settimana scorsa ed ancora non inserita all’ODG del prossimo Consiglio Comunale del 27 Luglio 2017) a risposta orale e scritta per essere informati sullo stato dei fatti visto che, il Sindaco, quale organo di governo, è responsabile della sicurezza e della salute di tutta la cittadinanza.

Ci auguriamo che il nostro Sindaco non voglia riservare ai cittadini lo stesso riguardo che, come riportato dalla stampa, il prefetto avrebbe avuto nei suoi confronti.

A riveder le stelle

l’interrogazione protocollata per il consiglio del 27 Luglio 2017

LA SOCIETA’ DELLA SALUTE DELLA VALDERA UN ALTRO CARROZZONE

sds

Le Società della Salute sono consorzi pubblici di servizi socio sanitari territoriali e sono nate come sperimentazioni protraendosi nel tempo.

Il Consorzio pubblico denominato “Società della Salute della Valdera” di cui fanno parte i comuni della Valdera e l’Azienda Sanitaria Locale n. 5 è stato istituito nel 2004.

Ne fa parte anche il comune di Ponsacco. Ma in sostanza che cosa fa questa SdS?

L’art. 4 dello statuto della Società della Salute della Valdera prevede che quest’ultima gestisca unitariamente, per i soggetti aderenti, le attività di cui alla lettera c)  e d)

– “organizzazione e gestione delle attività socio-sanitarie ad alta integrazione sanitaria e delle altre prestazioni sanitarie a rilevanza sociale di cui all’art. 3 septies, comma 3, del decreto delegato”;

– “organizzazione e gestione delle attività di assistenza sociale individuate ai sensi degli indirizzi contenuti nel piano sanitario e sociale integrato regionale e di ogni altra prestazione sociale che gli enti vorranno assegnare al consorzio con il contratto di servizio” tramite convenzione con l’Azienda USL di Pisa.

Cerchiamo di capire:

Paghiamo un ente per gestire le attività ed i servizi sociali di competenza del Comune che svolge la USL tramite una convenzione stipulata con i comuni stessi.

Ebbene sì, non è facile da capire per questo vi aspettiamo numerosi

Giovedì 20 Aprile in Sala Giunta alle ore 21:00

dove la 2ª Commissione si riunisce con lo scopo di far conoscere più approfonditamente il ruolo e l’operato della Società della Salute.

Ebbene mentre vi incamminate verso la Casa Comunale dovete avere ben chiaro che  le SOCIETA’ DELLA SALUTE, compresa quella di cui fa parte il nostro Comune sono “carrozzoni” che non dovrebbero esistere con la targa costitutiva di consorzi tant’è che la Corte Costituzionale, con sentenza 326 del 2010, ha dichiarato incostituzionali tali consorzi.

 Successivamente, la stessa corte, ha respinto il ricorso dei legali della Regione Toscana contro la sentenza.

Pertanto, sappiate che l’attuale sistema posto in essere dalla Regione Toscana disattende le decisioni di una Corte Costituzionale.

[EVENTO] DALLA TERRA ALLA TAVOLA IL RUOLO DEI COMUNI

L’obbiettivo dell’incontro è dare un quadro della situazione dell’agricoltura e di fornire informazioni e visibilità a quanto i Comuni possono concretamente mettere in campo per salvaguardare la salute dei propri cittadini e del proprio territorio sulla base del principio di precauzione; si vuole mettere in evidenza la contraddizione di chiedere nei bandi per le mense scolastiche cibo di qualità, biologico e a km zero e il non preoccuparsi di regolamentare le attività economiche che con questo sono in contrasto.

Tieniti aggiornato metti mi piace alla pagina Facebook dell’evento, partecipa ed aiutaci a diffondere questa iniziativa.

volantino-il-ruolo-dei-comuni-29x42