Tutti gli articoli di ponsacco5stelle

VUOTO A RENDERE: Ponsacco sul RIUSO DEL VETRO

vetro1

La mozione presentata in Consiglio Comunale dai Portavoce del M5S di Ponsacco sul RIUSO DEL VETRO e approvata all’unanimità in C.C. con Dlc N.80 15.11.2017 è stata fatta propria dal Gruppo Consiliare M5s che l’ha presentata come Mozione n. 1498 nella seduta del Consiglio Regionale del 15 gennaio 2019 e da questo approvata: esito  e mozione.

Nel merito della proposta di mozione Regionale, c’è la volontà di andare ad intercettare tutti i gangli intermedi, come il Consorzio Coreve che, per il vetro, è esplicitamente richiamato, per avviare un percorso sperimentale di tipo puntuale e locale. Si badi bene, inoltre, al di là del fatto che il periodo di sperimentazione del D.lgs 3 luglio 2017, n. 142  sta per terminare, occorre rilanciare con interventi più decisamente marcati e ambiziosi, come ad esempio quello di indire un Tavolo di lavoro a cui invitare gli esperti e i tecnici che ci hanno aiutato in questo ambizioso percorso di tutela ambientale e sensibilizzazione dei cittadini anche attraverso la scuola, le categorie produttive escluse dalla normativa, i consorzi, non soltanto il citato Consorzio Coreve, l’Amministrazione nelle persone del Sindaco, dell’Assessore alle Attività Produttive e quello all’Ambiente, per sviluppare soluzioni concrete e concertate, nonchè le rappresentanze di categoria. Infine, ma non meno importanti, i Cittadini perché siano consapevoli della loro capacità di ridurre rifiuti e della necessità di farlo, di avviare percorsi virtuosi di economia circolare favorendo l’uso di materiali non dannosi per la salute umana e dell’ambiente, e per coinvolgerli nei processi di riduzione delle imposte locali come la TARI.

Un piccolo passo per noi un grande passo per rendere la nostra terra più pulita.

 

A riveder le stelle

#lamanovradelpopolo per Ponsacco!

ministero infrastrutture

Con la legge Finanziaria, #lamanovradelpopolo, il Governo ha stanziato 400 milioni di euro  per finanziare un piano di investimenti per piccole opere pubbliche.
Anche il nostro Comune ha a disposizione circa 100.000 €. (Ponsacco n. 367) a patto di iniziare i lavori entro il 15 maggio 2019 per varie opere quali messa in sicurezza di edifici pubblici, scuole, strade e patrimonio comunale, opere che al momento non devono essere già previste nel piano triennale dei lavori, dunque soldi freschi per opere che non
erano entrate nella normale programmazione o che non avevano trovato totale copertura.
Abbiamo chiesto all’Amministrazione se il Comune di Ponsacco ha deciso di utilizzare questi soldi e come, abbiamo predisposto un’interrogazione a risposta scritta e orale in cui si rimanda al punto i) della mozione di cui alla delibera di consiglio 53_La che così recita: “i) Di trasmettere la presente mozione al Prefetto, al Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti e al Ministero degli Interni “;

Fatelo anche voi …

A riveder le stelle