Archivi categoria: Scuola

SCUOLA FUCINI

ARRIGHINI-Bellucci

Sono passati alcuni giorni dalla pubblicazione del video-messaggio  pubblicato dalla Sig.ra Nicoletta Cursi, dove invitava il Prof. Sgarbi ad intervenire sull’ imminente demolizione delle scuole Fucini, seguito nei giorni successivi da un flash- mob, a cui alcuni di noi hanno partecipato come cittadini, condividendone il  contenuto.

Le polemiche seguite nei giorni successivi, hanno dimostrano la bassezza del livello politico locale.

 Il PD che arriva ad utilizzare sul suo profilo Fb., un video ” trafugato”, mentre  la Sig.ra Cursi  nella sua performance canterina, si trovava  accerchiata da giornalisti e telecamere , neanche fosse la Callas.

Sempre nell’articolo, indicano i dimostranti, come “Armata Brancaleone “, l’Ass.re Bagnoli, successivamente definisce ” Barbarie politica ” le forme di opposizione intraprese, non portando alcun rispetto ai dimostranti, che impavidi, ci hanno messo la faccia, cosa rara di questi tempi.

 Ipotizzano inoltre un’alleanza del M5S locale con la Lega,  ascrivendo formule fantascientifiche che dimostrano quanto siano ormai lontani dalla realtà.

 La Lega stessa si è dissociata dall’evento, definendolo “pagliacciata”, ci spiace solo per i suoi simpatizzanti presenti al flash-mob.

Ma ricordiamo,  se l’obiettivo viene raggiunto, con la “pagliacciata”, evviva la pagliacciata.

 Ciò che si è svolto quella mattina, è quanto di più civile possa esserci, dimostra che i cittadini non si sentono ” sudditi “, al PD-pensiero, ammettiamolo rientra nella nostra indole non arrendersi.

 Tornando al PD, indicano,  tutte le forze politiche di opposizione, unite da senso opportunistico elettorale.

 Questa, è una delle tante ed ennesime bufale di questa vicenda,  per chi ha memoria corta ricordiamo che il M5s sin dal momento in cui è sorta la problematica, si è sempre mostrato contrario alla decisione presa, al momento, prendiamo  atto;  altre forze di centro destra si sono aggiunte  a noi, ciò è solo una conferma, eravamo nel giusto.

 Nei vari video messaggi, seguiti nei giorni seguenti, il Sindaco esplicitamente, riferisce che la scelta  della demolizione è stata presa, data la mancanza di aree specifiche e i ragazzi , in caso contrario, potrebbero rimanere anni nei moduli.

 Questo purtroppo non va a sua discolpa, era propro lei che in campagna elettorale garantiva la creazione di un Polo scolastico, come d’altronde impone la normativa, doveva questa amministrazione, programmare l’individuazione di un’area da adibire alla creazione dello stesso.

 Questa mancanza, rivela, sempre se ce ne fosse bisogno, quanto  sia di strette vedute l’amministrazione locale.

 Per i ragazzi nei moduli, provenienti dalle Fucini, ci dispiaciamo, ma ricordiamo che sono in strutture sicure, contrariamente a tutti gli altri ragazzi.

 Infatti, ecco l’altra nota dolente della vicenda, come M5s, abbiamo chiesto che l’amministrazione si attivasse a verificare il grado di sismicità dei plessi scolastici ponsacchini, tutto il Consiglio Comunale votò all’unaminità, arrivando a concordare una verifica nel 2018.

Il tempo portroppo è scaduto, non abbiamo avuto notizie, data l’evidente inerzia dell’amministrazione, chiediamo ai cittadini che sollecitino direttamente, al momento,  i plessi  sono privi dei relativi documenti che attestino la  verifica statica .

Non abbiamo nessuna certezza, in merito alla sicurezza delle nostre scuole.

 Ricordiamo che l’attuale governo giallo-verde, ha stanziato per i Comuni come Ponsacco, ulteriori €.100.000 euro da spendere per opere pubbliche, si sbrighi a prenderli.

 Infine, sempre il Sindaco, dichiara di avere dalla sua i cittadini e il figlio dell’ Arch. Bellucci., sentendosi così giustificata nel procedere alla demolizione.

Come possa il Sindaco ritenere di parlare per tutta la cittadinanza, solo Lei lo sa, ma è sulla seconda affermazione dove  siamo costretti  smentire il Sindaco.

 Nei giorni scorsi, siamo stati contattati, dal figlio dell’Arch. Bellucci, il  Sig. Daniele Bellucci, l’altro fratello, il quale pare aver conferito con il Sindaco, dimostrandogli il proprio disappunto sulla demolizione prevista.

Nell’incontro avuto ( vedi foto ), lo stesso, ci ha dato incarico di conferire con la Sovrintendenza di Pisa,  per predisporre, eventuale documentazione, occorrente per  l’avvio di procedimento, per vincolo da  apporre alla scuola .

Aspettiamo i prossimi giorni per capire come si evolverà la questione.

A riveder le stelle.

” Progetto Musicale scuola Niccolini “

Ci ha favorevolmente impressionato il progetto musicale che la scuola media Niccolini di Ponsacco, vuole realizzare… un’ idea basata sul coinvolgimento del maggior numero possibile di alunni.

La musica, da sempre, stimola la fantasia, scende dentro di noi donandoci mille sensazioni : indispensabile poter disporre di varie tipologie di strumenti ;  il che richiede un impegno economico al di fuori dei normali budget disponibili da parte della scuola Niccolini.
Tutti noi, stimolati dalla bontà del progetto,  abbiamo deciso di donare il controvalore dei gettoni di presenza dei nostri Consiglieri Comunali           ( pari a circa 900 euro ) alla Direzione Didattica della scuola media in questione.
Ma non ci siamo fermati a questo :  abbiamo reso operativa una raccolta fondi su Facebook aperta a tutti i cittadini di Ponsacco e perchè no…. a tutti coloro che conoscono gli effetti positivi che lo studio di uno strumento musicale porta ai ragazzi.
Sentir suonare quanto prima una piccola orchestra formata dai ragazzi della Niccolini , non sarebbe fantastico ?
orchestra-studenti

 

Link facebook donazioni.

facciamo scuola

PRIORITA’: ‘un ci sono i soldi.

 

NUOVO IMPIANTO SPORTIVO IN LOC. I POGGINI

image

La nostra amministrazione nonostante l’impegno preso in CC con apposita delibera n. 69 del 28/09/2017 oggi, ha dichiarato di non avere trovato le coperture per fare le verifiche statiche e sismiche delle nostre scuole, insomma ha detto che un ci sono i soldi.

Allora ci siamo domandati quali siano le vere priorità di chi ci amministra visto che spesso i soldi vengono trovati.

Un esempio è il tendone che sta sorgendo in località “I Poggini” e che viene decantato a destra e manca come una palestra alla avanguardia.

Un impianto sportivo polivalente destinato ad ospitare varie attività sportive al coperto ed in modo particolare la ginnastica artistica e ritmica, la pallavolo e la pallacanestro ( PROGRAMMA OO.PP. ANNO 2017 ).

 Ebbene, per questo impianto – “pallone”- i soldi non solo sono stati trovati ma si sono pure  moltiplicati : da Euro 650.000,00 siamo arrivati  a Euro 1085.000,00.

 … l’Amministrazione ha redatto un progetto di fattibilità tecnico-economica, a firma dell’Arch. Andrea Giannelli, il cui importo complessivo ammonta a € 650.000,00 articolato in due stralci rispettivamente il I dell’importo di           € 200.000,00 e il II di 450.000,00 approvato con Deliberazione di G.C. n. 47 del 28.03.2017; …”.

“ … L’Amministrazione nel corso dell’anno ha inteso di modificare il progetto dell’impianto sportivo coperto in modo da renderlo idoneo per l’attività agonistica finalizzata a gare di livello locale di tipo 2, ai sensi delle norme CONI vigenti;

Tale scelta comporta la realizzazione di impianti più performanti, rispetto ad una palestra ad uso non agonistico, che risultano pertanto più costosi; …”   ( dlg N° 122 del 31/10/2017 ).

 OPS !!!

I soldi sono stati stanziati per una Palestra di livello non agonistico ma poi, in corso d’opera, l’impianto sportivo è divenuto idoneo per l’attività agonistica, dunque più costoso !!!

Ecco che l’amministrazione si vanta del suo risultato ed obbiettivo raggiunto: “ un pallone gonfiato”, …. ma intanto:

niente controlli statici e antisismici alle scuole, come avevano promesso,

e nuova scuola R. Fucini senza palestra!

Ma i Cittadini che ne pensano?

A riveder le stelle