Archivi categoria: Ponsacco

#lamanovradelpopolo per Ponsacco!

ministero infrastrutture

Con la legge Finanziaria, #lamanovradelpopolo, il Governo ha stanziato 400 milioni di euro  per finanziare un piano di investimenti per piccole opere pubbliche.
Anche il nostro Comune ha a disposizione circa 100.000 €. (Ponsacco n. 367) a patto di iniziare i lavori entro il 15 maggio 2019 per varie opere quali messa in sicurezza di edifici pubblici, scuole, strade e patrimonio comunale, opere che al momento non devono essere già previste nel piano triennale dei lavori, dunque soldi freschi per opere che non
erano entrate nella normale programmazione o che non avevano trovato totale copertura.
Abbiamo chiesto all’Amministrazione se il Comune di Ponsacco ha deciso di utilizzare questi soldi e come, abbiamo predisposto un’interrogazione a risposta scritta e orale in cui si rimanda al punto i) della mozione di cui alla delibera di consiglio 53_La che così recita: “i) Di trasmettere la presente mozione al Prefetto, al Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti e al Ministero degli Interni “;

Fatelo anche voi …

A riveder le stelle

“SI FA L’INAUGURAZIONE PER AVER ASFALTATO UNA PISTA CICLABILE GIA’ ESISTENTE DA ANNI, E PIENE DI BUCHE GRAZIE ALLA LORO NEGLIGENZA!!”

Domani 20 Ottobre ci sarà l’attesissima inaugurazione della pista ciclabile de Le Melorie – Ponsacco per aver fatto il nuovo asfalto dopo anni di buche e di tratti al limite della praticabilità, grazie alla totale mancanza di manutenzione di tutti questi anni da parte della nostra Amministrazione comunale!!

20180814_200001 pista ciclabile le melorie ponsacco

Ciclabile: Fondo nuovo, problemi vecchi!!!

Passato anche Ferragosto, e la frazione de Le Melorie rimane sempre lontana e pericolosa, se vogliamo raggiungerla in bicicletta o a piedi!
Come i ponsacchini avranno potuto constatare la ciclabile/pedonale che collega Ponsacco con Le Melorie, dopo svariati anni, è stata finalmente ribituminata, togliendo quelle pericolose buche ed avvallamenti che molti ciclisti hanno conosciuto bene in questi anni.
Bene, non possiamo che essere soddisfatti per l’operato del Comune, se non fosse che i problemi di snodo della pista ciclabile con i due centri abitati sono rimasti gli stessi, cioè “pericolosi” per l’incolumità dei frequentatori!
Come possiamo osservare dalle foto qui sotto, all’altezza della prima rotonda del Cimitero direzione Ponsacco, è rimasta la stessa strettoia e le stesse buche su entrambi i lati di via di Gello, dove “prosegue” la pista ciclabile, facendo correre ai frequentatori i soliti rischi di caduta dalla bici, o essere messi sotto da un auto, dovuto all’esiguo spazio, che già esistevano prima.Via di Gello001
Via di Gello002Via di Gello00320180814_200001Per quanto riguarda il lato de Le Melorie la pista imbocca via Curigliana, che non è altro che una strada comunale di vicinale, molto stretta dove si passa a malapena con un auto, e si snoda all’esterno de Le Melorie.
Quest’ultima infatti percorre la parte dietro oltre alle case anche gli edifici principali (per es. la Farmacia Comunale, o ambulatori Radiologici), senza nessun collegamento diretto, rendendo così impossibile l’accesso con la bicicletta o a piedi con le strutture, se non accedervi da via di Gello (oltretutto senza marciapiedi) in balia del traffico. Inoltre, le condizioni del tratto di asfalto (via Curigliana), presenta buche e crepe molto pericolose sia per il transito delle biciclette, e sia per i pedoni, per termina con l’ultimo tratto sterrato di qualche centinaio di metri al Circolo Sportivo a Le Melorie, che non è proprio il massimo della sicurezza!Infine presenta l’ultimo tratto  di qualche centinaio di metri, che finisce al Circolo Sportivo a Le Meloriecompletamente sterrato. Il tutto condito da un illuminazione inesistente!
Da evidenziare la situazione attuale non chiara, è aperta o chiusa?
Nel primo caso le transenne dovrebbero essere tolte per la sicurezza dei ciclisti e pedoni che la percorrono, attualmente creano un ostacolo nell’altro caso dovrebbero essere collocate regolarmente ; insomma siamo nel limbo, ” della serie” fate voi ”

Ecco la Ciclabile ristrutturata!!
Ri-benvenuta ciclabile!